Green Pass per sciare: tutto quello che c'è da sapere

Qualche settimana fa è stato stabilito dalla Camera dei Deputati, con il Decreto Legge “Green Pass bis”, l’obbligo di Green Pass per accedere agli impianti di risalita, durante la prossima stagione invernale 2021-22. Chi non è vaccinato dovrà obbligatoriamente possedere il certificato di tampone molecolare negativo, valido per 72 ore, e non più 48.

Ma questa non è la sola novità: il “Protocollo riapertura delle aree sciistiche e per l’utilizzo degli impianti di risalita” prevede anche che, per funivie e cabinovie, la capienza sia limitata all’80%. Non ci saranno invece limitazioni al numero di skipass venduti. La capienza dei comprensori sarà infatti del 100%. Inoltre, tra le misure di sicurezza proposte ci sarà quella di favorire il più possibile la vendita online.

Rimane valido anche l’obbligo di indossare la mascherina chirurgica a bordo degli impianti di risalita e il rispetto del distanziamento agli imbarchi.

Andy Varallo, il Presidente di Dolomiti Superski,ha dichiarato che “sarà in ogni caso una grande sfida per noi, soprattutto dal punto di vista tecnico e organizzativo, ma siamo contenti di avere una prospettiva certa sull’inizio della prossima stagione invernale, che a questo punto pare essere garantita“.

Dolomiti Superski: le novità

Dolomiti Superski negli scorsi mesi ha effettuato numerose opere di ammodernamento delle infrastrutture e studiato nuove proposte per permettere al pubblico di scegliere tra varie tipologie di skipass.

L’attenzione è stata rivolta soprattutto agli impianti di risalita, ai sistemi di innevamento programmato delle piste e ai servizi offerti ai clienti. Si è deciso di non realizzare nuove aree sciistiche ma di migliorare quelle già presenti, ottimizzandone i collegamenti. L’obiettivo è stato quello di arrivare pronti per l’inizio della stagione, con piste in condizioni perfette, comode da usare e soprattutto sicure.

Dolomiti Superski ha previsto infatti di aprire i primi comprensori il 27 novembre e successivamente gli altri, fino ad andare a pieno regime dal 4 dicembre.

Sembra quindi scongiurata l’ipotesi di un altro inverno senza sci…e noi non vediamo l’ora di rivedervi!

Prenota Ora