Tutte le discipline della Mountain Bike

Oggi, la Mountain Bike è fatta di tante discipline diverse, dal downhill, fino al cross-country. In questo articolo vogliamo spiegarvi meglio le differenze tra tutte queste. Nei primi anni Novanta, quando si tenevano i primissimi campionati del mondo di MTB, a Durango, molti atleti partecipavano indifferentemente con bici da cross-country e da downhill. Oggi tutto questo sarebbe impossibile.
Se siete neofiti di questa attività potrebbe essere complicato orientarvi nel mare di differenze che esistono tra una disciplina e l’altra, ecco quindi una breve guida semplificata.

Il cross-country

Viene chiamato anche XC, ed è l’unica disciplina della MTB a far parte delle Olimpiadi estive. Di solito questo tipo di attività viene effettuato su percorsi ad anello, che possono essere lunghi tra i 4 e i 10 chilometri, caratterizzati da un elevato livello di sforzo, sia per quanto riguarda l’aspetto della velocità che per i passaggi tecnici, che comprendono curve cieche, discese in single track e altre difficoltà. Quindi l’obiettivo è duplice: andare veloce e mantenere l’andatura.
Le bici utilizzate per il cross-country hanno solo la forcella ammortizzata anteriore, con sospensioni tra gli 80 e i 100 mm. Il sellino è molto simile a quello delle bici da ciclismo su strada, mentre le ruote sono da 29”. L’abbigliamento giusto per fare questa attività comprende calzoncini in lycra con fondello, maglietta in lycra con cerniera lampo, guanti rinforzati con dita intere, occhiali e caschetto leggero e aerodinamico. Le scarpe sono rigide e prevedono esclusivamente l’utilizzo dei pedali SPD.

All Mountain

Fa riferimento a quell’attività che viene effettuata in montagna, con lunghe escursioni in boschi e in mezzo alla natura. I dislivelli, nei percorsi all mountain, sono impegnativi, con sentieri stretti e difficili. L’aspetto più interessante però è dettato dal paesaggio, ovvero dalla possibilità di percorrere in bicicletta luoghi frequentati, il più delle volte, esclusivamente dagli amanti del trekking.
Le bici per l’All Mountain sono full suspended, con telai in alluminio, ruote da 27,5″ o da 26″, e freni a disco idraulici per gestire la velocità in discesa. Inoltre, in molti modelli è presente il reggisella telescopico che, tramite un comando remoto posto sul manubrio, si comprime, permettendo al biker di spostare il corpo all’indietro, compensando la tendenza al ribaltamento tipica delle discese ripide. Per fare questo sport è consigliato un abbigliamento con magliette tecniche a maniche lunghe, guanti rinforzati, pantaloni leggeri e non aderenti, e naturalmente le protezioni: caschetti, para-nuca ed eventualmente ginocchiere.

Enduro

E’ una delle discipline più amate, da chi desidera praticare MTB in montagna. Nell’Enduro ci sono tratti di pedalata e alcune discese, durante le gare l’avversario principale è il tempo, anche senza la presenza del cronometro. La bici da Enduro deve essere robusta, quindi i telai sono full suspended in alluminio, mentre le ruote sono da 26” o da 27.5”. Anche in questo caso vi serviranno magliette tecniche a maniche lunghe, pantaloncini leggeri e non aderenti, guanti rinforzati a dita intere e caschetti con protezione per la nuca. Sono poi consigliate ginocchiere e paragomiti.

Downhill

Il downhill viene effettuato percorrendo un tracciato in discesa, contraddistinto da un elevato tasso tecnico. Chi compie questa attività incarna l’atteggiamento dei pionieri della MTB, che si lanciavano a tutta velocità lungo le pendici del monte Tamalpais con delle vecchie bici da postino a metà degli anni ’70. Infatti, la bici da downhill è progettata per fare discese veloci e in modo stabile. I telai sono in alluminio full-suspended, forcelle a doppia piastra con ammortizzazione ad aria e travel da 200-220mm. Ma non solo, la bici da downhill deve essere anche leggera, perché si tratta di una disciplina agonistica dove contano anche i decimi di secondo. L’abbigliamento è composto da pantalone leggero e non aderente, lungo fino alle caviglie, scarpe per pedali Flat, maglia tecnica ampia e a maniche lunghe, casco integrale con mascherina e un set di protezioni completo.

E voi, avete già praticato qualcuna di queste discipline?

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Pin on Pinterest0