Riprendere a sciare: ecco cosa sapere!

La stagione sciistica sta per riaprire e molti di voi non vedono l’ora di riprendere a sciare. Non sempre però è così facile, e occorre adottare qualche piccolo accorgimento per godersi la vacanza sulla neve. È vero, come si dice, che chi sa sciare non dimentica più, un po’ come per la bicicletta. Ma è vero anche che bisogna fare attenzione ad alcuni aspetti.

Vincere la paura

Se è già qualche anno che non andate a sciare, è normale avere un po’ di paura a ritornare sulle piste. L’ansia di cadere è normalissima, ma piano piano potete superarla. Siamo certi che una volta infilati gli sci ai piedi sarà solo questione di attimi, prima che vi sentiate tranquilli. Ad ogni modo, non abbiate fretta e cimentatevi su piste facili, se non siete sicuri. Se poi volete sentirvi in una botte di ferro, potete anche prendere parte a qualche lezione di sci. Un maestro può aiutarvi a ricordare i rudimenti, ad ogni età. In questo modo vi ricorderete di quello che avete già imparato in passato e scoprirete anche tecniche nuove.

Prepararsi con un po’ di ginnastica

Il problema principale, quando si riprende a sciare, sono i muscoli. Lo sci, come una qualunque attività sportiva, necessita di un po’ di sport e di preparazione fisica. Se ad esempio avete avuto un incidente, o sapete di avere le articolazioni deboli, oppure, fatto ancora più comune, fate un lavoro sedentario, iniziate a fare qualcosa qualche mese prima. Andate in palestra, fatevi consigliare da un fisioterapista, oppure andate in piscina. L’ideale è irrobustire i muscoli e migliorare la resistenza.

Fare riscaldamento

Prima di mettersi gli sci ai piedi, non dimenticate di fare un po’ di riscaldamento o di stretching. Sarà fondamentale per allungare i muscoli e riscaldarli. Se poi volete, è consigliato anche qualche esercizio specifico, su polpacci, addominali, gambe e schiena. Tutto questo senza stancarvi troppo. Se poi avete deciso di servirvi dell’aiuto di un maestro, a queste cose ci penserà direttamente lui, sulla pista.

Non esagerare il primo giorno

La tentazione è quella, ma cercate di contenervi e di spendere le energie un po’ alla volta. Se desiderate ricominciare a sciare non dovreste dare tutti voi stessi il primo giorno. Questo aumenterà solo la frustrazione e il rischio di lesioni e abbasserà la fiducia in voi stessi.

Regalarsi una ricompensa

A fine giornata regalatevi una piccola ricompensa. Sarà uno stimolo anche per il giorno successivo. I bar après-ski, le baite rustiche con cucina casalinga tradizionale o le terme, possono essere il giusto “regalo” dopo una giornata passata sulle piste.

E voi, ritornerete in montagna quest’anno?

Prenota Ora