Come avvicinare i bambini allo sci

Tutti i genitori sognano un bimbo felice di sciare. I piccoli imparano in fretta, molto più degli adulti, ma quando è il momento di farli avvicinare agli sci? E soprattutto come far loro imparare a sciare? I primi approcci sono i più importanti, perché determineranno se i vostri bimbi impareranno a sciare o meno, ma soprattutto se si appassioneranno a questo sport. Ed è dovere dei genitori fare in modo che questo sia un momento piacevole.

Ecco qualche consiglio:

L’età giusta

Non esiste un’età giusta, ma prima deciderete meglio sarà. Di solito attorno ai 4 anni potrebbe essere il momento migliore, ma l’importante è non forzarli. I bimbi dovranno sentirsi liberi di provare, ma tutto dipende dal loro entusiasmo e dalle capacità fisiche. L’obiettivo principale di un bambino la prima volta sugli sci è quello di divertirsi sulla neve e di abituarsi alle attrezzature sciistiche. Alcuni iniziano a mostrare interesse verso lo sci anni dopo, a mamma e papà consigliamo di guardarli e valutare le capacità: si muovono con sicurezza, hanno un buon equilibrio? Probabilmente potrebbero essere pronti. In caso contrario, assecondate le loro inclinazioni. Per quanto riguarda lo snowboard, è consigliato a partire dagli 8 anni in poi.

Come capire se fa per loro o meno

Una buona idea potrebbe essere quella di lasciarli provare prima a un corso di un giorno. I bambini potranno indossare l’attrezzatura e iniziare a giocare sulla neve con gli altri bambini. Giocando i bambini impareranno le tecniche base, come ad esempio lo spazzaneve. Di solito, dopo una settimana passata a imparare a sciare con i maestri, la maggior parte dei bambini è in grado di affrontare le piste più facili del comprensorio sciistico.

Scegliete una giornata più calda

Il freddo, infatti è una delle principali cause di rifiuto da parte dei più piccoli. Quindi scegliendo una giornata più calda potrete permettere loro di divertirsi di più e di avvicinarsi a questo sport.

Non per tutta la giornata

Per le prime volte, non aspettatevi che il vostro bimbo resti sulle piste per l’intera giornata. Scegliete le ore più calde e considerate un paio di ore, tra lezione con maestro e discese insieme a voi.

L’attrezzatura

Per i primi anni non occorre spendere cifre folli in sci e scarponi. Il noleggio è una valida alternativa per gli anni della crescita. La dotazione standard comprende una tuta da sci, sci, scarponi, bastoncini, casco e occhiali da sci. Affinché i vostri figli possano godere appieno dei loro corsi, dovreste assicurarvi che sia il casco che gli scarponi si adattino perfettamente.
È importante che il bambino sia ben equipaggiato per affrontare freddo, vento e nevicate. Ma soprattutto che sia dotato di tutta l’attrezzatura di sicurezza necessaria.

E voi, avete già provato a far avvicinare i vostri bimbi allo sci?

Prenota Ora