Autunno a Madonna di Campiglio: cosa fare

L’autunno è una delle stagioni più suggestive per chi ama viversi la montagna. Le temperature sono piacevoli e il panorama si colora di arancione e di rosso.
Oggi vogliamo suggerirvi alcune attività che potrete fare a Madonna di Campiglio durante i prossimi mesi, in attesa dell’inverno e delle piste innevate.

Week end fotografico

Il fine settimana del 12-14 Ottobre sarà un’occasione per fotografare i boschi che circondano Madonna di Campiglio. Infatti, potrete farvi accompagnare da Alberto Bregani, uno dei più celebri fotografi di montagna, coordinatore del Dolomiti PotoPark. Il “Weekend fotografico Magico Autunno” sarà un’occasione divertente per imparare a raccontare la Natura, sotto la guida di un esperto. Passeggerete per i grandi boschi del Parco Adamello-Brenta, che in questo periodo si colorano di giallo e di rosso, percorrerete sentieri e strade bianche, all’ombra di abeti, faggi, betulle, noci e castagni. Tutto questo mentre provate a realizzare magnifiche fotografie.
Il sabato sera poi potrete partecipare ad una cena tipica, assaggiando pietanze e vini del posto, che vi aiuteranno a cogliere tutto il meglio che questi luoghi possono offrire.

Castagnata

La castagna è il simbolo dell’Autunno, e non c’è niente di più piacevole di una castagnata insieme alla famiglia, per celebrare questa stagione. Non mancheranno poi, durante i mesi di Ottobre e Novembre, anche alcune feste tradizionali dedicate proprio a lei. Con prodotti tipici, caldarroste e vino nuovo.

Andar per Musei

Se vi interessa soprattutto la cultura e la storia di questi luoghi, l’Autunno è un ottimo periodo anche per visitare musei e chiese. Intorno a Madonna di Campiglio sono tantissimi quelli che raccontano le tradizioni locali e gli abitanti delle Dolomiti.
Non potete perdervi il Santuario di Santa Maria Antica, che conserva le testimonianze del passato nobile di Madonna di Campiglio, o il Teatro Hofer, all’interno dell’hotel “Des Alpes”, che al suo interno contiene affreschi raffiguranti Francesco Giuseppe e Sissi.
C’è poi la chiesa di San Vigilio, affrescata dai Baschenis. Uno dei disegni più famosi è la Danza Macabra, visibile sull’esterno della chiesa, che rappresenta la danza della morte.
Molto interessante è anche il Museo della Malga, dedicato all’alpeggio e all’allevamento, con l’esposizione degli oggetti usati nel passato per la lavorazione del latte.

Trekking

Passeggiare in compagnia di guide alpine esperte sarà sempre uno dei passatempi più interessanti per gli amanti della montagna. Potrete fare “foliage”, come viene definita negli ultimi anni con un termine rubato al francese, l’osservazione dei colori dell’autunno, ma anche rilassarvi grazie al contatto con la Natura.

In bici in Val Rendena

Una delle nostre attività preferite rimane però sempre la bici. Non necessariamente una MTB, ma anche un comoda bici da strada, con la quale potrete percorrere la pista ciclabile della Val Rendena.
La ciclopedonale Val Rendena lunga ben 25 km costeggia alcuni dei punti più belli delle Dolomiti di Madonna di Campiglio. Potrete ammirare le sponde del fiume Sarca, Carisolo e Villa Rendena, oltre alle località di Ponte Pià. E passerete poi vicino alle Cascate del Nardis. Questa ciclabile è adatta veramente a tutti, ai più esperti, ma anche alle famiglie che desiderano percorrerla con maggiore tranquillità. Infatti, troverete tratti pianeggianti e brevi salite, ma non troppo faticose.

E voi, avete già deciso cosa fare in Autunno a Madonna di Campiglio?

Prenota Ora