I migliori percorsi MTB nella Val Rendena

Madonna di Campiglio e tutta la Val Rendena, sono le mete ideali per gli appassionati di Mountain Bike. Qui potrete percorrere strade asfaltate o sterrate, a scelta, in base alle vostre capacità.
I percorsi sono più di 20. Tra i più celebri e amati ci sono il Giro di Ritorto, il Giro di Vallesinella, la salita al Passo Grostè, il giro di Valagola, quello delle Tre Valli e poi tutti quelli che vanno da Pinzolo fino ai rifugi o alle malghe. I paesaggi della Val Rendena sono ricchi di torrenti, mulattiere e tornati, alternati ad altri pendii, più dolci. Questo la rende una meta ideale sia per chi vuole mettersi alla prova che per chi invece vuole solo compiere un percorso rilassante, insieme alla famiglia. E se desiderate compiere uno degli itinerari di mountain bike in quota, potrete trasportare la vostra bici grazie agli impianti di risalita.
Oggi vi suggeriremo quali sono gli itinerari migliori da compiere.

Giro del ritorto

Un percorso MTB è quello che va da Madonna di Campiglio, passando per la Malga Ritorto, Pian dei Mughi e ritorno. Lungo circa 13 chilometri percorre un dislivello di circa 270 metri. Il tempo di percorrenza necessario è di un’ora e mezza. Si tratta di un percorso facile, ma molto suggestivo. Da Madonna di Campiglio salirete fino a Patascoss, dove finisce la strada asfaltata, percorrendo fino alla Malga Ritorto. E quindi indietro.

Salita al Passo Grostè

Tra i percorsi mountain bike che potrete compiere in Val Rendena, c’è questo itinerario che parte da Madonna di Campiglio fino a Passo Grostè, nel cuore delle Dolomiti. Si tratta di una salita abbastanza faticosa, ma se la cosa non vi spaventa, vedrete che ne vale la pena. Arriverete fino a Passo Grostè, a quota 2.446 metri. In questo caso il percorso è completamente sterrato, con gli ultimi 500 metri piuttosto impegnativi, da fare a piedi.

Giro di Vallesinella

Altro itinerario in mountain bike nella zona di Madonna di Campiglio è questo giro che coinvolge diverse località: Pinzolo, Grostè e Vallesinella. Si tratta di un percorso particolarmente impegnativo, quindi praticabile solo da chi ha una buona tecnica, sia in salita che in discesa. Si parte da Pinzolo e poi si sale lungo la vecchia strada, passando da Tulot, fino a S. Antonio di Mavignola. Quindi, attraverso un tornate, arriverete a Campiglio e salirete fino al sentiero-pista delle Grotte, che conduce a Campo Carlo Magno. Costeggerete il campo a golf e arriverete fino al Passo del Grostè. La discesa, se possibile, è ancora più bella. Infatti, prendendo per Vallesinella, incontrerete laghetti, pascoli, fino ad arrivare alla malga Vallesinella di Sopra. Proseguite in direzione del nuovo rifugio Vallesinella, e scendete verso la Val Brenta, passando dalle Cascate di Mezzo. Sotto alle cascate invece potete prendere un sentiero davvero incantevole, che vi porterà a Madonna di Campiglio.

Madonna di Campiglio in bici con la famiglia

E se desiderate compiere un’attività insieme alla vostra famiglia, la pista ciclabile è quello che fa per voi. Non si fa fatica, e si divertiranno anche i bambini. L’itinerario migliore è quello che costeggia il fiume Sarca. Non ci sono dislivelli difficili e percorrendolo potrete costeggiare in bici tutta la Val Rendena, tra pascoli e prati verdi.

E voi, avete già scelto quale fare?

Prenota Ora